X

Cristiano Banti, Il ritorno dalla messa

Категория: Macchiaioli e seguaci

1865 ca. 

 

olio su tavola, cm 38 x 45
firmato in basso a destra «C. Banti»

Storia: Leone Marcello Banti, Firenze; Mario Borgiotti, Firenze; Galleria d’Arte Firenze, Raccolta d’arte. Artisti italiani dell’800, Firenze, gennaio 1942, n. 6, tav. 26; raccolta Daneo, Firenze; Galleria d’Arte San Luca, Opere scelte dei Macchiaioli, Bologna, 18 gennaio-14 febbario 1969; Rodolfo Ponziani, Firenze; Giuseppe Innocenti, Firenze.


 



BIOGRAFIA |  VUOI VENDERE O COMPRARE UN QUADRO DI QUESTO ARTISTA? 

 


 

Varie volte citato da Borgiotti come opera esemplificativa della creatività di Cristiano Banti, non vincolata a un genere e a uno stile, ma capace di rinnovarsi di volta in volta dall’intimo, Il ritorno dalla messa venne da lui acquistato direttamente dagli eredi dell’artista (Borgiotti, 1964, p. 398). Quel quadro, «improntat[o] a chiara dignità, equilibrio costruttivo e senso squisito del colore», cui «ben si accordano [le] vibrazioni pittoriche del paesaggio» (Borgiotti, 1958, p. 52), fu forse uno fra i primi dipinti rappresentativi della pittura toscana del secondo Ottocento comprati dal mercante-amatore dopo essersi stabilito a Firenze nel 1938, nell’appartamento di via de’ Magliabechi dove riceveva regolarmente le visite di Mario Galli, che gli era affezionato come a un figliolo, e dell’amico Plinio Nomellini. Messo in vendita nei primi anni di guerra, probabilmente per far fronte all’acquisto di nuove opere allora considerate più interessanti, secondo un comportamento abituale a Borgiotti e in genere ai collezionisti, fu solo nel 1964, in occasione della pubblicazione del Genio dei Macchiaioli, che egli ebbe l’opportunità di riprodurre il quadro allora conservato nella raccolta Daneo.

S. Bietoletti, in catalogo della mostra Centro Matteucci per l’Arte Moderna, Genio dei Macchiaioli. Mario Borgiotti: occhio conoscitore, anima di collezionista, Viareggio, 1 luglio-13 novembre 2011, n. 41


Esposizioni
Prima Esposizione d’Arte Toscana. Anno MCMV, Firenze, 1905, n. 32; Palazzo pretorio, L’opera di Cristiano Banti pittore. 1824-1904, Prato, 1-31 maggio 1965, p. 20, tav. 16; Palazzo Vettori, Mostra antologica di Cristiano Banti, Santa Croce sull’Arno, 20 dicembre-20 gennaio 1969-1970, n. 10, tav. 10; Forte del Belvedere, I Macchiaioli, Firenze 23 maggio-22 luglio 1976, n. 212; Museo di Milano, Cristiano Banti. Un macchiaiolo nel suo tempo. 1824-1904, Milano,  17 giugno – 18 maggio 1982, tav. 18; Azienda Autonoma di cura e soggiorno – Mole Antonelliana, Dal caffè Michelangelo al Caffè Nouvelle Athènes. I Macchiaioli tra Firenze e Parigi, Montecatini Terme –Torino, 23 agosto-5 ottobre, 2 ottobre-30 novembre 1986, p. 176, n. 68; Palazzo Reale, Il Secondo ottocento italiano. Le poetiche del vero, Milano, 26 maggio-11 settembre 1988, p. 183; Galleria Pananti, I Macchiaioli. Nuovi contributi, Firenze, 4 ottobre-6 gennaio 1997-1998, n. 133, tav. 155; Museo del Corso, I Macchiaioli. Origine e affermazione della macchia 1856-1870, Roma, 16 maggio-24 settembre 2000, p. 124, n. 87; Castello Pasquini-Centro per l’Arte Diego Martelli, I Macchiaioli. Opere e protagonisti di una rivoluzione artistica 1861-1869, Castiglioncello, 20 luglio-20 ottobre 2002, n. 57; Palazzo Coelli-Villa Bardini, Cabianca e la civiltà dei Macchiaioli, Orvieto-Firenze, 12 luglio-14 ottobre 2007, n. III.4; Centro Matteucci per l’Arte Moderna, Genio dei Macchiaioli. Mario Borgiotti: occhio conoscitore, anima di collezionista, Viareggio, 1 luglio- 13 novembre 2011, n. 41.


Bibliografia
U. Matini, Cristiano Banti ed i pittori macchiaioli, Firenze, 1905, ripr.; M. Borgiotti, Poesia dei Macchiaioli, Milano, 1958, p. 52; M. Borgiotti, I Macchiaioli e la scuola toscana, vol. II, in I grandi pittori dell’800, 1961, p. 36; M. Borgiotti, Genio dei Macchiaioli, voll. I-II, Milano, 1964, vol. II, pp. 398-399, tav. 202; M. Borgiotti, Cristiano Banti, in catalogo della mostra (Prato, 1965), 1965, p. 13; M. Borgiotti-P. Nicholls, La donna e i bimbi nell’arte del nostro Ottocento pittorico, voll. I-III, Milano, 1969, vol. I, tav. 15; F. Luciani-L. Luciani, Dizionario dei pittori italiani dell’800, Firenze, 1974, p. 6 (ripr.); D. Durbé, I Macchiaioli, in catalogo della mostra (Firenze, 1976), 1976, pp. 242, 325; P. Dini, Diego Martelli, Firenze, 1978, p. 98; G. Matteucci, Cristiano Banti, Firenze, 1982, pp. 347-348, tav. 43; S. Petrillo, schede in catalogo della mostra (Firenze, 1997-1998), 1997, pp. 140-142; S. Bietoletti, I Macchiaioli, gli artisti, le opere, Firenze, 2001, p. 49; S. Bietoletti, schede in catalogo della mostra (Castiglioncello, 2002), pp. 178-179; S. Bietoletti-M. Dantini, L’Ottocento italiano. La storia, gli artisti, le opere, 2002, p. 135; R. Campana, schede in catalogo della mostra (Orvieto-Firenze), 2007, pp. 174-175; S. Bietoletti, schede in catalogo della mostra (Viareggio, 2011), pp. 156-157.

    back
torna indietro


 

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish.