La Volpe Alessandro (1820-1887). Biografia. Quadri in vendita.

Alessandro La Volpe nacque a Lucera nel 1820. Si iscrisse al Regio Istituto di Belle Arti di Napoli seguendo i corsi di paesaggio di Gabriele Smargiassi. Ben presto si orientò verso la Scuola di Posillipo.Si iscrisse quindi alla scuola i paesaggio di Pitloo, dove la sua opera si caratterizzò per i toni delicati e per i giochi di luce.  Nel 1848 fu presente alla Biennale borbonica con due paesaggi: Templi di Pesto e  La Grotta Bonèa. Nel ‘51 accompagnò il duca di Leuchtemberg in Sicilia ed Egitto, raffigurando i monumenti e gli scenari più suggestivi e interessanti. Per un breve periodo prese parte con  Serafino De Tivoli, Carlo Ademollo, Lorenzo Gelati, Saverio Altamura e i due Markò e alla Scuola di Staggia, dedita alla ricerca paesaggistica del vero nella campagna senese. Partecipò alla Promotrice di Napoli nel  1863 con il dipinto Bagno e, l’anno successivo, Il Tempio di Humbos nell’Alto Egitto e una Marina di Paestum. Nel 1867 inviò all’Esposizione internazionale di Parigi una Veduta di Pompei. Nei primi anni settanta, in seguito al fallimento di un negozio di moda di sua proprietà, si trasferì a Roma, dove dipinse Marechiaro Palazzo Donn’Anna. A seguito di problemi finanziari, trascorse gli ultimi anni in una condizione di estrema indigenza. Morì a Roma nel 1887.

CATALOGO OPERE | VUOI VENDERE O COMPRARE UN QUADRO DI QUESTO ARTISTA?