X

Cannicci Niccolò (1846-1906). Biografia. Quadri in vendita.

Firenze 1846 - 1906

Niccolo-Cannicci-vendita-paesaggi-toscaniFiglio di Gaetano, abile copista di opere delle gallerie fiorentine, frequentò i corsi di Pollastrini, all’Accademia di Firenze, e quelli di Ciseri alla Scuola Libera di Nudo. La salute cagionevole lo costrinse, nel 1868, a lasciare Firenze per ritirarsi nella casa paterna vicino a San Gimignano: fu per lui un periodo di grande dedizione allo studio della natura, motivo d’ispirazione per opere di quieta poesia (La fidanzata e Sosta in cima al paese). Nel 1872 presentò alla Promotrice fiorentina tre dipinti (Una famiglia, Cenerentola e Filo elettrico), riscuotendo un discreto successo. Nel 1875 visitò Parigi con Fattori, Francesco Gioli e Ferroni: la loro frequentazione e i contatti con gli Impressionisti lo avvicinarono alla corrente macchiaiola. Telemaco Signorini e Diego Martelli apprezzeranno le sue opere e ne parleranno in maniera entusiasta, mentre il mercante d’arte e gallerista fiorentino Luigi Pisani acquisterà molti suoi lavori. Partecipò a numerose esposizioni a Parigi (Vita tranquilla, La raccolta delle ginestre), Torino (La seminagione del grano in Toscana, La capra nutrice) e Venezia (Rogazioni, Triste inverno). Nel 1890 illustrò una delle novelle de Le Veglie di Neri per l’amico Renato Fucini. Dopo un lungo ricovero nell’ospedale psichiatrico di Siena, si ritirò a Montemiccioli, presso Volterra, mantenendo comunque i contatti con gli amici Gioli e Signorini. E’ di questo periodo la realizzazione de Le Anitre (Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti). Morì a Firenze nel 1906.

 

 

 

 

 

 

 

 

 CATALOGO OPERE |  VUOI VENDERE O COMPRARE UN QUADRO DI QUESTO ARTISTA?  



_____________________________________________________________________________________

Contattaci per ricevere ulteriori informazioni

nome
cognome
telefono
email
messaggio
Accettazione della nostra privacy policy Accetto
 


    back
torna indietro


 

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish.