Da Signorini a De Nittis

titolo_Le_Muse_2_pulito.png

ESTATE 2017 CORTINA D'AMPEZZO - Le Muse 2 dal 5 agosto al 3 settembre

La mostra Da Signorini a De Nittis. L'Ottocento aperto al mondo nelle collezioni Borgiotti e Piceni ha costituito uno degli eventi clou del 2016- '17. Promossa dalle Fondazioni Matteucci ed Enrico Piceni, è stata ospitata prima a Viareggio presso la stessa Fondazione Matteucci, poi a Torino negli spazi espositivi dell'Istituto Finanziario Ersel. Sull'onda del grande successo di pubblico e di critica, gli eredi dei due noti studiosi esperti dell'Ottocento hanno accolto con entusiasmo l'invito della Società di Belle Arti di presentare anche a Cortina, nella sede della galleria Le Muse 2, una scelta molto selezionata di alcune delle opere più rappresentative delle storiche collezioni.

 

Per chi non ha avuto modo di visitare le precedenti rassegne, sarà dunque l'occasione per vedere a confronto la Scuola Macchiaiola e quella Impressionista attraverso capolavori quali Soldati del '59 di Fattori, L'uncinetto di Signorini, Nei campi intorno a Londra di De Nittis e Le Moulin de la Galette di Zandomeneghi.

 

La mostra è accompagnata da un catalogo con testi di Flavie Durant Ruel, Claudia Fulgheri e Camilla Testi.

 

                            giovanni-fattori-vendita-quadri                 federico-zandomeneghi-quadri-vendita-ok

 

 

                                          Giovanni Fattori  (1825 - 1908)                                             Federico Zandomeneghi (1841 - 1917)

                                       "Barrocciai. Vecchio centro di Firenze"                                                          "Il salottino rosso"        

                                                          1880 circa                                                                                      1899 ca.  

                                                   olio su tela, cm 30x24                                                     olio su carta applicata su tela, cm 29x23     

 

5 agosto - 3 settembre 2017

10.00-13.00/16.00 -20.00

Galleria Le Muse 2 - piazza Franceschi, 6 - Cortina d'Ampezzo

info@sba.it

 


Il grande Ottocento

 

grande_800_-_titolo_azzurro.png

  

ESTATE 2017 CORTINA D'AMPEZZO - Le Muse 1 dal 5 agosto al 3 settembre

Da Hayez a Induno, da Fattori a Ghiglia, da Giacinto Gigante ad Antonio Mancini, i grandi maestri, che con stile e creatività hanno contribuito all'affermazione europea della pittura italiana dell'800, sono rappresentati in una panoramica di circa quaranta capolavori provenienti da importanti collezioni private. Spiccano la grande scena militare di Panerai, uno dei quadri più complessi e impegnativi della produzione d'impronta fattoriana, la Pesca in laguna di Guglielmo Ciardi, espressione di ampio respiro del poetico plein air del moderno vedutista veneziano e il ritrovato Ritratto di giovinetta di Domenico Induno, nel quale la linea di estrema eleganza della colta accademia lombarda di Hayez, alla quale Domenico si è formato, si fonde con un'armonica combinazione cromatica, ponendo  il narratore milanese in sintonia con il maestro di Mountauban.

 

              Induno_D.jpg   Panerai_R.jpg

 

                            Domenico Induno (1815 - 1878)                                                Ruggero Panerai (1862 - 1923)

                                 "Adolescente con fiori"                                                                   "Militari in perlustrazione"

                                           1846                                                                                               

                               olio su tela, cm 90,6x76                                                                 olio su tela, cm 129,6x209,6