Tavernier Andrea (1858-1932). Biografia. Quadri in vendita.

andrea-tavernier-autoritrattoAndrea Tavernier nacque a Torino nel 1858. A vent’anni si iscrisse all’Accademia Albertina seguendo i corsi  di prospettiva e architettura elementare, tenuti da Federico Moja, e quelli di disegno di figura di Enrico Gamba e di Celestino Gilardi. Nel 1884 presentò all’Esposizione Nazionale di Torino Aure primaverili. Nel 1885 concluse gli studi all’Albertina aggiudicandosi, nell’anno 1884-’85, la medaglia d’oro per la Pittura. Partecipò alle esposizioni torinesi fino al 1923 e alle Mostra del Circolo degli Artisti tra il 1885 e il 1916. Nel ‘97 ottenne l’incarico di professore aggiunto straordinario all’Accademia torinese grazie a Celestino Gilardi, che lo aveva sempre apprezzato per la serietà e valore professionale. Rimase in carica fino al 23 marzo 1903. Nel 1900 Settembre fu premiato con la medaglia d’argento all’Esposizione Universale di Parigi. Nel 1909 espose per la prima volta all’Internazionale di Belle Arti della Società Amatori e Cultori di Roma Mattino a Lignod, presentato alla Quadriennale torinese dell’anno precedente, e l’inedito Egloga. Dal 1899 al 1922 partecipò alle Biennali veneziane. Morì a Grottaferrata il 16 novembre 1932 e fu sepolto a Torino.

CATALOGO OPERE  |  VUOI VENDERE O COMPRARE UN QUADRO DI QUESTO ARTISTA?