Ciardi-Emma (1879-1933). Biografia. Quadri in vendita.

ciardi-emma-immagine

Emma Ciardi nacque il 13 gennaio 1879 a Venezia. Dopo aver compiuto i primi studi a Treviso, frequentò l’Istituto Superiore femminile veneziano “G. B. Giustinian” a San Trovaso. Venne aiutata nella formazione artistica dal padre Guglielmo, pittore affermato. Emma, come il fratello Beppe, inizialmente raffigurò la campagna trevigiana e l’altopiano di Asiago. Ben presto però il suo stile si caratterizzò per la presenza di temi neosettecenteschi. Il 1903 fu per Emma l’anno di debutto alla Biennale; vi parteciperà ventotto volte.  Gradualmente l’apprezzamento della sua pittura , ove in paesaggi e giardini passeggiavano figure in abiti del Settecento, superò i confini nazionali. Nel 1904 partecipò alla Promotrice di Torino vendendo i dipinti Berlina e All’ombra.  L’anno successivo venne premiata a Monaco con la medaglia d’oro,  nel 1910 tenne una personale a Londra alle Leicester Galleries e nel 1941 una alla Galleria George Petit di Parigi. Nel 1911 inaugurò a Venezia uno studio proprio ed iniziò ad esporre le opere in mostre personali. Quattro anni più tardi l’Italia entrò in guerra e Venezia fu bombardata; la famiglia Ciardi si trasferì a Villa Maria al Lido. Il 5 ottobre 1917 morì Guglielmo ormai costretto all’immobilità da un paio d’anni; così Emma, la madre e i fratelli si spostarono a Milano per sfuggire ai pericoli della guerra. L’anno successivo Emma, prima che fosse  firmato l’armistizio, rientrò a Venezia. Nel 1923 entrò in contatto con la Howard Young di New York che le assicurò il mercato americano. Durante i suoi numerosi soggiorni in Inghilterra ritrasse alcuni scorci londinesi. Gli ultimi anni li trascorse nella campagna trevigiana di Refrontolo. Morì a Venezia il   16 novembre 1933.

 

CATALOGO OPERE | VUOI VENDERE O COMPRARE UN QUADRO DI QUESTO ARTISTA?