Ferroni Egisto (1835-1912). Biografia. Quadri in vendita.

Egisto-Ferroni-fotoEgisto Ferroni nacque a Lastra a Signa nel 1835. Dopo essersi iscritto, nel 1851, all’Accademia di Firenze, sotto la guida di Enrico Pollastrini e Stefano Ussi, esordì alla Promotrice di Firenze del 1863  con il Ritorno dalla fiera che inaugurò il filone di pittura campestre al quale egli fu poi sempre fedele. Nel 1875 andò a Parigi con Giovanni Fattori, Niccolò Cannicci e Francesco Gioli, dove rimase influenzato, soprattutto, da Jules Breton e Jules Bastien-Lepage capaci di elevare la realtà contadina ad una dimensione elegiaca e monumentale. In quest’ottica presentò all’Esposizione Nazionale di Torino del 1880 Alla fontana, e realizzò il ciclo di pannelli decorativi per la villa ad Arezzo di Gioacchino Herts, conte di Frassineto. Nel 1882 diventò professore dell’Accademia di Firenze, per passare poi a quella di Bologna e di Milano. Nel 1897 espose alla II Biennale veneziana Amori Santi, successivamente partecipò al Concorso Alinari del 1899-1900 con Giovane mamma e a quello per la Divina Commedia con un unico intervento sul III canto del Paradiso. Negli ultimi anni si dedicò al disegno per la decorazione su ceramica nella manifattura del figlio Arrigo.  Morì a Firenze nel 1912.

CATALOGO OPERE | VUOI VENDERE O COMPRARE UN QUADRO DI QUESTO ARTISTA?